News

Home»News

Indagine sui trasporti internazionali di merci – 2019

2Sintesi dell’indagine sui trasporti internazionali di merci condotta nel 2019 da TRT per conto della Banca d’Italia.

La pubblicazione riporta i principali risultati dell’indagine campionaria effettuata da TRT per Banca d’Italia a partire dal 1998 ai fini della compilazione della voce trasporti internazionali di merci della bilancia dei pagamenti. Nel 2019, sono stati intervistati circa 160 tra i principali operatori del trasporto internazionale, con lo scopo di rilevare i noli unitari e le componenti dei costi accessori. Sono inoltre state stimate le quote di mercato dei vettori per nazionalità di residenza.

Nel corso del 2019 è proseguita la riduzione dell’incidenza dei costi di trasporto sul valore delle merci esportate e importate. I costi medi a tonnellata del trasporto stradale sono rimasti mediamente stabili, con un incremento in quelli a carico completo e una riduzione nelle tariffe relative ai carichi parziali. Nel settore ferroviario i noli sono invece diminuiti, in particolare nel settore bulk. Nel trasporto aereo, la riduzione dei costi medi è stata significativa, soprattutto per le esportazioni, in relazione al calo dei volumi trasportati. Nel comparto marittimo, infine, si è registrato un moderato aumento dei costi in euro a tonnellata, anche a causa del deprezzamento in media d’anno del tasso di cambio euro/dollaro (le tariffe navali sono generalmente denominate in dollari).

Partecipa al Webinar di ReVeAL (Regulating Vehicle Access for Improved Liveability) il 26 Maggio!

  • 19 maggio 2020
  • News

Il progetto ReVeAL, di cui TRT è partner, sta esplorando in che modo le città possono regolare con successo l’accesso dei veicoli al fine di creare luoghi più attraenti per le persone e le imprese.

Scopri quali tipi di misure di regolazione degli accessi sono disponibili e quali fattori trasversali svolgono un ruolo determinante nella loro applicazione registrandoti al nostro webinar “Rivalutare lo spazio per le persone: sviluppare buone pratiche nella regolazione dell’accesso dei veicoli nelle aree urbane” (in inglese: “ReVeALing Space for People: Developing Good Practice in Urban Vehicle Access Regulations”).

“Riveleremo” anche la storia della città di Gand, nelle Fiandre, che è stata precorritrice nel limitare l’accesso dei veicoli per destinare più spazio alle persone.

TRT e le misure nazionali di contenimento dell’emergenza coronavirus

  • 11 marzo 2020
  • News

A seguito delle norme imposte dalle autorità competenti TRT ha attivato tutte le misure di sicurezza raccomandate e predisposto le connessioni in remoto per il lavoro a distanza ed è quindi in grado di garantire il normale svolgimento delle  attività. Tutto lo staff è operativo e attivamente impegnato nello sviluppo dei progetti in corso.

 

Ci auguriamo che l’emergenza possa risolversi al più presto.

 

La direzione

 

Job profile: Transport Economist

  • 19 febbraio 2020
  • News

Job profile: Transport Economist

TRT Trasporti e Territorio is an independent consultancy specialized in transport economics, planning and modelling. Established in 1992, the Company has earned a solid international reputation in supporting public and private actors thanks to its professional and R&D activities in the fields of transport projects appraisal and policy assessment.

Description of work:

We look to recruit one intermediate/senior consultant with knowledge in transport economics and understanding of European transport policies to join our team in the Milano office. The candidate should have experience of qualitative and quantitative research and/or evaluation methods. He/she will join our multidisciplinary research and policy team and will operate in an international environment in partnership with companies and universities of different EU countries. He or she will develop quantitative analysis, support the drafting and publication of reports, source and write scientific articles and contribute to communication, information and dissemination tasks within the projects. This is a full time role.

TRT coinvolge startup del mondo della mobilità innovativa all’interno dell’HiReach Startup Lab

  • 25 novembre 2019
  • News

HiReach

 

Il progetto HiReach, in collaborazione con Impact Hub Vienna, ha lanciato l’HiReach Startup Lab, un programma Europeo d’accelerazione rivolto a startup del mondo della mobilità. Il programma rappresenta un’opportunità per sviluppare soluzioni che affrontino il concetto di “transport poverty”. HiReach vuole supportare startup desiderose di migliorare l’accessibilità della aree urbane e rurali e considerare i bisogni dei cittadini più vulnerabili (persone a basso reddito, donne, bambini, anziani, migranti, ecc.)

L’acceleratore offre alle startup un’opportunità unica di realizzare un prototipo delle loro soluzioni di mobilità con il sostegno di un Host Company, un business coaching professionale, e un supporto finanziario fino a 20.000 Euro. Le migliori 5-10 startup avranno poi l’occasione di presentare il loro progetto all’ ITS European Congress di Lisbona a Maggio 2020 e durante il demo-day di Bruxelles a Settembre 2020.

TRT partecipa al Future Mobility Expoforum 2019

  • 12 novembre 2019
  • News

Future Mobility

 

Il 18 novembre a Torino il Future Mobility Expoforum, la PIATTAFORMA che racconta la mobilità del futuro, in continua evoluzione, capace di mettere in contatto tutti gli operatori della filiera con il pubblico più attento al settore.

L’evento è alla sua seconda edizione torinese, nasce dall’esperienza di GL events e Clickutility Team già co-organizzatori dello Smart Mobility World. I temi in agenda spaziano dalla  Smart City-Economia circolare, al Mobility as a Service, Sharing mobility, Micromobilità, Logistica Urbana. Un programma arricchito da  tre Conferenze nazionali: veicoli a guida autonoma, urban air mobility e Micromobilità.

Nuova società TRTIngegneria Srl

  • 17 ottobre 2019
  • News

logo-TRTIngegneria

 

Dal mese di ottobre è operativa TRTIngegneria Srl, società interamente controllata da TRT Trasporti e Territorio Srl, che svilupperà, in linea con quanto indicato all’art. 46 del Codice degli appalti, studi di fattibilità, consulenze, progettazioni, valutazioni di congruità tecnico-economica e studi di impatto relativi al settore dei trasporti e della mobilità.