Archivio : Pubblicazioni

Home»Archive by Category "Pubblicazioni"

Sustainable Transport Infrastructure Charging and Internalisation of Transport Externalities

2018-year-multimodality-external-costs-noteTRT è partner del consorzio internazionale incaricato dalla Commissione Europea DG MOVE per condurre lo studio “Sustainable Transport Infrastructure Charging and Internalisation of Transport Externalities”. Attualmente, lo studio è in corso e si sta avvicinando alla sua fase conclusiva. Il rapporto finale sarà consegnato all’inizio della prossima estate con le principali conclusioni ed implicazioni relative alle politiche dei trasporti. Risultati preliminari sono disponibili alla pagina e mostrano la dimensione complessiva dei costi esterni, i costi esterni per categoria di costo e modo di trasporto per i paesi EU28 e la misura in cui gli utenti e chi inquina pagano i costi totali (esterni e di infrastruttura) per cui sono responsabili.

 

Scarica il rapporto.

Le componenti tariffarie che influenzano la competitività tra il trasporto merci transalpino su strada e ferrovia

EUSALP_2

 

Le regioni alpine sono particolarmente sensibili agli impatti ambientali e sociali negativi causati dall’eccessivo flusso di traffico merci e passeggeri attraverso le Alpi. Per affrontare questa sfida, l’armonizzazione e l’attuazione di politiche di trasferimento modale sono di massima importanza. Il Gruppo EUSALP AG4 ha commissionato a TRT Trasporti e Territorio uno studio volto alla progettazione di un adeguato mix di politiche di trasferimento modale. TRT ha fornito un’analisi complessiva delle componenti di tariffazione esistenti che influenzano la competitività tra il trasporto merci su strada e ferrovia all’interno e attraverso le Alpi.

Gli obiettivi dello studio sono stati:

  • Raccogliere informazioni dettagliate sulle componenti di costo derivanti dalla regolazione di settore, nel trasporto stradale e ferroviario;
  • Sviluppare un’illustrazione comparativa di questi elementi a sostegno della discussione all’interno dell’ Action Group e della comunicazione;
  • Fornire raccomandazioni preliminari per migliorare il mix di strumenti proposti per bilanciare la ripartizione modale del trasporto nella Macroregione alpina.

 

In allegato il rapport finale pubblicato.

Modal shift in European transport: a way forward

In occasione dell‘anno della multimodalità, Il 2018, lo studio ha voluto fare il punto sul progresso verso gli obiettivi fissati dal Libro Bianco sui trasporti del 2011 e sulle azioni intraprese a livello europeo per far si che lo spostamento modale abbia successo.

Lo studio fornisce un’analisi completa dei progressi e del potenziale di trasferimento modale dalla strada a modi di trasporto più sostenibili, sia sul trasporto passeggeri che sul trasporto merci, evidenziando le principali barriere e i fattori che ostacolano un trasferimento modale più efficace a livello europeo e fornendo raccomandazioni sulle misure da adottare per politiche più efficaci.

Lo studio completo è disponibile al seguente link: Modal Shift 2018

 

Indagine sui trasporti internazionali di merci – 2017

statistiche-ITM-20180625Sintesi dell’indagine sui trasporti internazionali di merci 2017 condotta da TRT per conto della Banca d’Italia.

La pubblicazione riporta i principali risultati dell’indagine campionaria condotta dalla Banca d’Italia a partire dal 1998 ai fini della compilazione della voce trasporti internazionali di merci della bilancia dei pagamenti, in linea con le convenzioni metodologiche previste dal sesto manuale del Fondo Monetario Internazionale. Vengono intervistati circa duecento tra i principali operatori del trasporto internazionale con lo scopo di rilevare i noli unitari e le componenti dei costi accessori; sono stimate anche le quote di mercato dei vettori per nazionalità di residenza. I dati vengono presentati come medie annuali per singola tipologia di movimentazione e di carico; sono inoltre riportate le serie storiche del commercio con l’estero dell’Italia ripartito per modalità di trasporto.

25 giugno 2018

Scarica la pubblicazione

Rapporto MobilitAria 2018

RapportoMOBILITARIA2018_Kyoto Club

Il 16 febbraio u.s., a tredici anni dall’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto, è stato presentato a Roma il rapporto MobilitAria 2018. Lo studio, realizzato dal Kyoto Club (Gruppo Mobilità Sostenibile) e dal  CNR-IIA (Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto sull’Inquinamento Atmosferico),  ha preso a riferimento l’area comunale delle 14 Città Metropolitana: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Torino, Venezia.

Sono stati raccolti i dati delle 14 città metropolitane sulla qualità dell’aria, sulla mobilità urbana incrociandoli con i principali provvedimenti ed azioni realizzate dalle Amministrazioni Comunali e con gli strumenti adottati (PGTU, PUM, PUMS).

Il Rapporto fornisce anche una ricognizione dei principali provvedimenti adottai dal nostro paese nel decennio 2006-2016 nell’ambito della mobilità. Particolare attenzione viene posta al contributo del settore trasporti alle emissioni di CO2 rispetto ai target di riduzione fissati dagli accordi internazionali ed europei e alla valutazione dei Piani di qualità dell’aria delle Regioni di nuova generazione.

Il rapporto si chiude con gli obiettivi e le 12 proposte per agire in modo più deciso ed a scala metropolitana per la mobilità sostenibile.

 

Scarica il rapporto

TRIP Research Theme Analysis Report – Transport safety

TRIP_report_transport_safety-TRT

Questa analisi tematica sulla ricerca nel campo della sicurezza dei trasporti (safety) è condotta nell’ambito della gestione di TRIP – il portale europeo sulla ricerca e l’innovazione nei traporti della Commissione Europea che vede TRT tra i partner di progetto. Dal mese di settembre 2017, la piattaforma online TRIMIS – European Transport Research and Innovation Monitoring System – ha sostituito TRIP, incorporando il suo database comprendente più di 10.000 progetti europei e nazionali sui trasporti.

L’analisi fornisce una rara e completa rassegna dei principali progetti di ricerca a livello europeo e nazionale che si sono occupati di sicurezza dei trasporti, fornendo a policy maker, ricercatori e operatori preziose informazioni sugli strumenti e le tecniche emergenti utilizzate per migliorare la sicurezza dei sistemi di trasporto in Europa.

Il rapporto è suddiviso in quattro sotto-temi: sicurezza nel trasporto stradale, sicurezza nel trasporto ferroviario, sicurezza nel trasporto aereo, sicurezza nel trasporto marittimo.

Co-autori: Cosimo Chiffi, Angelo Martino, Raffaele Vergnani (TRT)

Scarica il rapporto

TRIP Research Theme Analysis Report – Transport security

TRIP_Report_Transport_Security-TRT

Questa analisi tematica sulla ricerca nel campo della sicurezza dei trasporti (security) è condotta nell’ambito della gestione di TRIP – il portale europeo sulla ricerca e l’innovazione nei trasporti della Commissione Europea che vede TRT tra i partner di progetto.

L’analisi fornisce una rara e completa rassegna dei principali progetti di ricerca a livello europeo e nazionale che si sono occupati di sicurezza dei trasporti e rappresenta un utile supporto per quanti, tra policy maker, ricercatori e operatori, lavorano per migliorare la sicurezza e la resilienza del trasporto di passeggeri e merci.

Il rapporto è suddiviso in sei sotto-temi: prevenzione e individuazione delle minacce, gestione delle crisi, cyber security, privacy e questioni ICT, formazione dello staff in materia di sicurezza, sicurezza delle merci, sicurezza dei passeggeri.

 

Co-autori: Claudia de Stasio, Cosimo Chiffi, Alessio Sitran, Riccardo Parolin, Silvia Maffii, Raffaele Vergnani (TRT)

Scarica il rapporto

Il contributo della E-Mobility alla sostenibilità

Paper Mobilità Elettrica TRT_

TRT mette a disposizione dei propri interlocutori e partner una riflessione sul ruolo che la mobilità elettrica può giocare per rendere più sostenibile e innovativo il settore dei trasporti.

Una riflessione frutto dell’esperienza maturata nei campi della pianificazione, della valutazione e della ricerca che vuole essere di aiuto nel definire strategie innovative per il nostro paese. Riteniamo che lo sviluppo della e-mobility sia una delle azioni in grado di rendere più sostenibile il settore dei trasporti, riducendo la dipendenza dai combustibili fossili,  le emissioni di gas effetto serra offrendo, nel contempo, un importante supporto allo sviluppo tecnologico del settore.  I veicoli di un futuro non lontano saranno  connessi, condivisi ed elettrici, questo è quanto ci dicono i grandi player mondiali del automotive e dell’ICT.

Il paper delinea lo scenario attuale e quello evolutivo evidenziando gli impatti e i benefici che le misure di stimolo della mobilità elettrica possono fornire alle nostre aree urbane. Un ampio capitolo è dedicato alla presentazione dei risultati conseguiti  testando misure a favore della mobilità elettrica in differenti contesti urbani.

 

Scarica la pubblicazione

Indagine sui trasporti internazionali di merci – 2016

160_indagine-merci-2016Sintesi dell’indagine sui trasporti internazionali di merci 2016 condotta da TRT per conto della Banca d’Italia.

La pubblicazione riporta i principali risultati dell’indagine campionaria condotta dalla Banca d’Italia a partire dal 1998 ai fini della compilazione della voce trasporti internazionali di merci della bilancia dei pagamenti, in linea con le convenzioni metodologiche previste dal sesto manuale del Fondo Monetario Internazionale. Vengono intervistati circa duecento tra i principali operatori del trasporto internazionale con lo scopo di rilevare i noli unitari; sono stimate anche le quote di mercato dei vettori per nazionalità di residenza. I dati vengono presentati come medie annuali per singola tipologia di movimentazione e di carico; sono inoltre riportate le serie storiche del commercio con l’estero dell’Italia ripartito per modalità di trasporto.

28 luglio 2017

Scarica la pubblicazione

Mobilità sostenibile, siamo sulla buona strada?

160_articolo mobilità sostenibileMobilità sostenibile, siamo sulla buona strada?, articolo di Patrizia Malgieri e Marco Gatto su SmartCity & MobilityLab n. 20

Grandi sfide per il settore dei trasporti e per la mobilità urbana in ambito europeo e tanto più nel contesto nazionale, dove la dipendenza del settore dei trasporti dai combustibili fossili e di conseguenza il contributo alle emissioni di gas climanteranti e tra questi la CO2 ne fanno un indubbio fattore di attenzione e criticità.
L’articolo vuole fornire un contributo alla riflessione su questi temi, mettendo a confronto gli orientamenti di policy del settore clima-energia, con quelli più specifici riferiti al settore della mobilità ed in particolare alla mobilità nelle aree urbane.

Maggio-Giugno 2017

Scarica l’articolo