Impatto dei veicoli autonomi sull'occupazione e i posti di lavoro

EU banner tipo

Studio esplorativo sulle possibili implicazioni sull’occupazione dei veicoli connessi e a guida autonoma

La Commissione Europea ha commissionato uno studio incentrato ad una migliore comprensione degli impatti su lavoro e occupazione nel settore dei trasporti derivanti dall’introduzione dei veicoli a guida connessa e autonoma (CAD).

Lo studio è mirato a facilitare lo sviluppo di adeguate politiche atte a mitigare tempestivamente eventuali impatti negativi.

TRT, all’interno di un consorzio guidato da Ecorys (NL) e partecipato da M-Five (DE), VTT (FI),  SEURECO (FR), ERTICO, IRU e  UITP è incaricata del design e sviluppo di 4 scenari esplorativi che considerano diversi livelli di penetrazione di veicoli CAD per la valutazione delle conseguenti ricadute occupazionali.

La valutazione degli impatti è effettuata con il supporto di due strumenti modellistici a scala europea ASTRA e NEMESIS.

La creazione degli scenari è supportata dal Modello degli Scenari.

Sviluppato in System Dynamics, il Modello degli Scenari considera i driver principali sia dal lato dell’offerta che dal lato della domanda che influenzano la diffusione dei veicoli a guida autonoma.

Gli elementi dell’offerta riguardano la tecnologia e le condizioni di utilizzo di CAD; gli elementi dal lato della domanda riguardano requisiti, preferenze e vincoli che guidano la scelta delle modalità e dei mezzi di trasporto.

Oltre all’offerta e alla domanda, un terzo aspetto rilevante considerato dal modello è la regolamentazione introdotta dalle autorità relativa all’uso dei veicoli a guida connessa e autonoma.

 

CAD Employment Impact

Per approfondimenti:

  • A settembre 2020 i risultati sono stati presentati durante una conferenza, in cui le parti interessate del trasporto su strada hanno discusso una potenziale roadmap di intervento.


Archivio progetti

Project Description

CLIENTE
European Commission, DG RTD

PERIODO
2019-2020

REFERENTE
Claudia de Stasio
destasio@trt.it