Il trasporto pubblico nelle regioni transfrontaliere

Studio su “Fornire il trasporto pubblico nelle regioni transfrontaliere. Mappatura dei servizi esistenti e dei relativi ostacoli legali”

Cross Border 1Nell’Unione Europea è ampiamente riconosciuto che le regioni frontaliere e transfrontaliere richiedono un’attenzione particolare. Circa il 30% della popolazione dell’UE vive nelle regioni di interne di confine. Nonostante il mercato unico, le attività transfrontaliere devono ancora affrontare colli di bottiglia che ostacolano imprese e cittadini.

Il trasporto transfrontaliero è un elemento fondamentale per facilitare le attività di queste regioni. Nonostante l’importanza del trasporto pubblico per collegare queste regioni, ad oggi non esiste alcun inventario europeo completo dei servizi di trasporto pubblico transfrontaliero (CBPT). Pertanto è impossibile stimare il numero effettivo di servizi esistenti.

In considerazione del ruolo dei CBPT, questo studio:

  • fornisce un inventario completo dei servizi CBPT esistenti lungo i confini interni dello spazio economico europeo e una loro analisi approfondita;
  • sviluppa un inventario degli ostacoli all’implementazione dei CBPT e ne analizza le possibili soluzioni;
  • identifica buone pratiche attraverso l’analisi di casi di studio e sviluppa soluzioni per supportare pianificatori e operatori.

All’interno del progetto TRT si occupa di:

  • analizzare i servizi di trasporto ferroviario regionale transfrontaliero;
  • sviluppare una mappa on-line per mostrare i servizi esistenti con tutte le modalità di trasporto;
  • analizzare 3 casi studio sui modelli di business dei servizi di trasporto pubblico transfrontaliero.

Archivio progetti

Project Description

CLIENTE
Commissione Europea DG REGIO

PERIODO
2020 – in corso

REFERENTE
Claudia de Stasio
destasio@trt.it