Indagine sul trasporto urbano a seguito dell’epidemia di COVID-19

Un’indagine in 20 città europee per conto del JRC della Commissione Europea per esplorare l’impatto dell’epidemia di COVID-19 sulla mobilità urbana

20p25 JRC Sevilla

L’epidemia di Covid-19 ha determinato cambiamenti rilevanti nelle scelte di mobilità, alla luce dei rischi per la salute e delle restrizioni introdotte, ma anche in relazione alla diversa organizzazione del lavoro e delle attività economiche. Tutto ciò ha impatto sulla mobilità urbana.

Lo studio ha lo scopo di raccogliere informazioni per mezzo di una indagine campionaria in 20 città europee, in modo da comprendere come l’epidemia ha modificato la mobilità urbana individuale. Nello specifico, lo studio ha l’obiettivo di analizzare gli impatti su elementi quali:

  • La scelta modale
  • I costi di trasporto
  • I motivi di spostamento;
  • La frequenza degli spostamenti
  • Fattori esterni che determinano le scelte di mobilità

 

Inoltre, lo studio prende in considerazione elementi strutturali come il lavoro a distanza.

TRT è responsabile della ricerca, che è realizzata da IPSOS. Le 20 città sono distribuite in 11 paesi dell’Unione Europea: si tratta di grandi aree metropolitane e città di medie dimensioni con differenti livelli di diffusione del virus Covid-19, differente importanza del trasporto pubblico e della mobilità ciclabile e diversi livelli di congestione stradale.

L’indagine coinvolge 500 persone in ogni città. Le risposte sono raccolte con due diversi metodi: un questionario via internet (CAWI) e uno telefonico (CATI). Ciò consente di raggiungere un campione rappresentativo a costi sostenibili.


Projects

Project Description

CLIENT
JRC Sevilla

PERIOD
2021-Ongoing

CONTACT
Davide Fiorello
fiorello@trt.it